DOCENTI

Serena Bicego

Archi

Si è diplomata in violino presso il Conservatorio "C. Pollini" di Padova sotto la guida del Maestro Piero Toso. Si è poi perfezionata con il Maestro Giuliano Carmignola e Franco Rossi per la musica da camera. Ha tenuto concerti in duo e in trio con pianoforte e violoncello, ha suonato con i Solisti Veneti e l'orchestra di Padova e del Veneto con la quale collabora dalla fondazione. E' una insegnante preparatrice dell'Orchestra Giovanile I "Pollicini" e rivolge particolare attenzione agli allievi più piccoli.

E' docente delle classi di violino presso il Conservatorio "C. Pollini" di Padova.

 

 

Bruno Beraldo

Archi

Inizia gli studi musicali col padre seguendolo e coadiuvandolo nelle sue mansioni di organista. Intrapreso successivamente lo studio del violoncello, si diploma presso il Conservatorio di Padova, ed amplia la sua preparazione strumentale e musicale con i maestri Michael Flaksman, Amedeo Baldovino, Alain Meunier, Dario De Rosa, Franco Rossi e  Dino Asciolla . Si avvicina alla composizione con Wolfango Dalla Vecchia e quindi alla direzione d’orchestra con Yulis Kalmar, Massimo Pradella, J. Panula, mentre con Werner Pfaff si perfeziona nella direzione corale. Ha collaborato con varie orchestre del veneto. Attualmente svolge principalmente attività cameristica. Titolare della cattedra di “Musica d’Insieme per Archi” presso il Conservatorio di Padova, è tra i responsabili della preparazione e dell’organizzazione dell’orchestra giovanile dell’Istituto.

Fabrizio Scalabrin

Archi

Diplomato lo stesso anno col massimo dei voti in violino e in viola, ha studiato con P. Toso, G. Ruymen, M. Spirk, C. Romano, D. Asciolla e W. Christ presso l'Accademia di Mannheim. Vincitore di importanti rassegne e idoneità presso importanti orchestre italiane e all'estero (Germania, Sud Africa, Svezia). Ha svolto intensa attività concertistica e discografica, anche come solista nei quattro continenti e attualmente collabora come I° viola di prestigiose orchestre italiane, affiancando da trent'anni l'attività didattica presso il Conservatorio di Padova, la ricerca musicologica del repertorio e la pratica di strumenti ad arco caduti in disuso.

Chiara Parrini

Archi

Chiara Parrini si è diplomata in violino nel 1985 presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova sotto la guida del M° Piero Toso. Nello stesso anno vince il concorso per giovani talenti “Città di Genova”. Dopo aver seguito i corsi di perfezionamento all’Accademia di Portogruaro con Pavel Vernikov, nel 1986 vince la borsa per proseguire gli studi presso la “International Menuhin Music Academy” di Gstaad (CH), dove studia violino sotto la guida del M° Alberto Lysy e viola con Johannes Eskar. Si diploma in violino nel 1989 alla presenza di Yehudi Menuhin. Con la “Camerata Lysy” e Yehudi Menuhin si esibisce in teatri e sale di prestigio.

Nel 1990 consegue un master di perfezionamento in violino presso il Conservatorio di Basilea con Adelina Oprean (vincitrice del Concorso di Ginevra).

Nello stesso anno inizia la collaborazione con “I Solisti Veneti” diretti dal M° Claudio Scimone.

Con “I Solisti Veneti” si esibisce come solista nelle sale più belle e prestigiose del mondo (“Teatro Alla Scala” di Milano, “Musikverein” di Vienna, “Sala Tchaicovsky” di Mosca, “Tokyo Opera Hall”, “Operà” di Parigi, “Salle Pleyel”, “Concertgebouw”, teatro “Colon” di Buenos Aires, “Concert Hall” di Singapore, “Tel Aviv Performinf Arts Center”, “Teatro de Bellas Artes” di Mexico City, “Hermitage” di San Pietroburgo, Auditorium di “Santa Cecilia” a Roma, “Teatro La Fenice” di Venezia” e molte altre), partecipando così a tournée in tutta Europa, USA, Canada, Messico, Cina, Australia e Sud America, in occasione dei principali Festival Internazionali.

Queste occasioni l’hanno portata a collaborare con artisti di fama mondiale, sia in orchestra che con l’ “Ensamble Vivaldi”: Uto Ughi, Salvatore Accardo, Itzak Perlmann, Isac Stern, Jean Pierre Rampal, James Galway, Michaela Petri, Cecilia Gasdia, Stanislav Bunin, Oleg Vereshchagin.

Nel 2006 viene invitata all’Università di Clemson negli USA, per esibirsi nel triplo concerto di Beethoven con i fratelli Fabio (pianista e docente alla “North Greenville University” nel South Carolina) e Alberto (cello alla “New York Philarmonic”), riscuotendo grande successo.

Collaborando con i M° Scimone e Lucio Degani prende parte a Masterclass in veste di insegnante in Oman (Emirati Arabi), Caracas, con l’Orchestra “Simon Bolivares” del M° Abreu, Yere- van (Armenia) e Shangai; alcune di queste diffuse in canali televisivi internazionale (SKY Classica).

Ha collaborato, inoltre, come spalla dei secondi violini con l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e , inoltre, con l’Orchestra Filarmonica del “Teatro La Fenice” di Venezia, con l’ Orchestra da Camera di Padova, con l’Orchestra della Svizzera italiana di Lugano.

Nel 2003 ha registrato con “I Solisti Veneti”, in veste di solista, le “Quattro Stagioni” si A. Vivaldi in DVD per la TDK Mediactive, produzione Rai trade; nel 2006, sempre in DVD “Vivaldi - Gloria and other sacre music” per la Dynamic; nel 2009 il “Concilio de’ Pianeti” di T. Albinoni.

Nel 2010 si è esibita, per il Senato della Repubblica, al Concerto di Natale, ripreso dal vivo e diffuso in eurovisione dalla Rai.

Nel Marzo del 2014 presenta in prima mondiale il concerto per viola d’amore e archi, dedicato e composto espressamente per “I Solisti Veneti” dalla compositrice Anne Veissmane, in occasione della manifestazione “Donne in Musica”.

In merito alla sua versatilità musicale viene invitata a collaborare nel 2014, dal gruppo “Dire Straits Overgold”, per un concerto di inaugurazione al “Teatro Verdi” di Padova, in qualità di primo violino e arrangiatore musicale, avvicinandosi così anche al genere rock.

Durante l’a.a. 2013-2014 è stata docente della cattedra di violino al Conservatorio di Musica “G. Ghedini” di Cuneo. Nell’a.a. 2014-2015 e nell’a.a. corrente 2015-2016 è docente della cattedra di violino presso il Conservatorio di Musica “A. Cilea” di Reggio Calabria. Ad oggi è primo violino solista de “I Solisti veneti”, con i quali continua la propria attività concertistica.

Bertona Marco

Fiati

Titoli di studio: • Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo (Cn), attestato di partecipazione alla
Master Class del M° Hermann Baumann, 01-03/05/1991; •Diploma di Corno, sessione estiva 1990/91
presso il Conservatorio Statale di Musica “A. Vivaldi” di Alessandria, punti 10; • Scuola di Alto
Perfezionamento Musicale di Saluzzo (Cn), attestato di frequenza al Corso di Alto Perfezionamento
Musicale in Corno anno 1992, punti 85/100; •Tirocinio presso la classe di Corno del Conservatorio statale di
musica “A.Vivaldi” di Alessandria
Insegnamento: Insegnamento anno 1994/95 S.T., Corno presso il Conservatorio Statale di Musica “F.
Venezze” di Rovigo. Commissario esterno presso i Conservatori Statali di Musica di Padova, Adria,
Castelfranco Veneto, Venezia.
Idoneità ad audizioni o concorsi: Orchestra Filarmonica Italiana (per il posto di Corno di Fila e per il posto di
3/1 corno), Orchestra del Teatro “Regio” di Torino, Orchestra del Teatro “Alla Scala” di Milano, Orchestra di
Padova e del Veneto, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, Orchestra Sinfonica dell'Emilia Romagna “A.
Toscanini”.
Collaborazioni: Orchestra Filarmonica Italiana, Orchestra del Teatro “C. Felice” di Genova, Orchestra del
Teatro “Regio” di Torino, Orchestra della Radiotelevisione Svizzera Italiana di Lugano, Orchestra Sinfonica
dell'Emilia Romagna “A. Toscanini”, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, Orchestra dell'Arena di
Verona, Saltzburg Chamber Soloists, European Union Chamber Orchestra, Orchestra Filarmonica di Torino,
Orchestra del Teatro “Regio” di Parma, Orchestra “I Virtuosi italiani”, Orchestra da Camera di Mantova,
Orchestra “Camerata Ducale” diVercelli, Orchestra “I Solisti Veneti”, Moscow Soloists .

Concerti solistici: Eseguiti con l'Orchestra di Padova e del Veneto i seguenti concerti in qualità di solista: L.
Cherubini 2 Sonate, J. Haydn Concerto n°1, J. Haydn Concerto n°2, J. J. Quantz Concerto in Es, W. A. Mozart
Concerto K 412, W. A. Mozart Concerto K 417, W. A. Mozart Concerto K 447, A. Capuzzi Sinfonia
Concertante per 2 Violini Corno e Orchestra, V. Rieti Sinfonia Concertante, J. S. Bach Messa in Si minore
(aria), G. F. Haendel Giulio Cesare (aria), W. A. Mozart Sinfonia Concertante K297b.
Attuale impiego: Dal 09/1993 Primo Corno presso l'Orchestra di Padova e del Veneto.

Please reload

1/11

© 2019 Orchestra Giovanile del Conservatorio Statale Musica C Pollini.